V. Stazione:  Gesù è aiutato a portare la croce da Simone di Cirene


Simon von cyrene hilft Jesus Kreuz tragen

Dover aiutare, poter aiutare - una lotta di sentimenti. 
La prima presa è la più difficile, come sempre!

Poi avviene il miracolo: Simone prima aiuta Gesù maltrattato,
poi portano insieme la croce, come fratelli.

Bambini di strada lanciano pietre, l'hanno imparato dai grandi! 
Tutti battono e mordono l'ultimo, il più debole.
Le pietre colpiscono Simon come Gesù.

 

 Ma Cristo con la sua croce diventa la forza
di tutti coloro che portano la croce. 
Aiutare significa portare la croce con gli altri.
E' sorto il tempo della speranza, 
sta nascendo un mondo migliore, che guarisce le ferite.  

 

 

 

VI. Stazione:  Santa Veronica asciuga il volto di Gesù


Veronika reicht Jesus das Schweißtuch

VERONICA - VERA ICONA: non un ritratto di Cristo realizzato dall'uomo,
ma veramente originale e senza errori, Gesù Cristo stesso nella carne.

Veronica ha reso a Gesù un piccolo intimo servizio,
e come premio. ha ricevuto il Signore stesso 
nel suo vero sangue e nella sua immagine.
Sangue, sudore e polvere come un'impronta sul lino. 
Un viso gentile con occhi bellissimi e con una bocca
che d'ora in poi in modo confortante ed animante
parlerà al cuore della donna.

 

"Questa immagine non è opera di mani umane, ma creato da Dio stesso,
ritratto della sua vera umanità in Cristo,
lo adoriamo con apprezzamento, baciandolo con devozione". 

(Chiesa Orientale, inno alla festa del Mandylion)

 

 

 

VIII Station:  Gesù consola le donne di Gerusalemme

Jesus begegnet weinenden Frauen

Donne piangenti da Gerusalemme - ruscelli di lacrime e forti singhiozzi.
Compassione, paura, disperazione. 
«Se si tratta così il legno verde, che ne sarà del legno secco?" (Lc 23,31)

Gesù, amico dei bambini e delle donne piangenti,
amico di tutti coloro che sono senza nome in questo mondo,
rassicura tutti i desolati dal cuore.

L'ombra della croce cade sulle case di Gerusalemme,
arriveranno i giorni che montagne di sofferenza cadono su di loro.
Anche oggi donne piangono con i loro figli, i disastri, le irruzioni, 
le pressioni e le violenze, e interi popoli hanno bisogno di aiuto.

"Signore Gesù Cristo, abbi pietà di noi".